Fortunato

Montefalco Sagrantino D.O.C.G.

Vino Rosso Secco

L’emblema della cantina, Il Sagrantino, Fortunato.

Il primo documento ufficiale in cui si cita il Sagrantino risale al XVI secolo ed è custodino nell’archivio notarile della città di Assisi.
Alla fine dell’Ottocento, a causa di guerre e ricostruzioni, si rischia la scomparsa del prestigioso vitigno. Ma, grazie alla lungimiranza di abili vignaioli, il Sagrantino torna ad essere il vitigno principe dell’area di Montefalco e, progressivamente, di tutta la regione Umbria.

 

Scheda tecnica

Vitigno: Sagrantino 100%

Densità: 4300 viti per ha

Allevamento: con potatura a cordone speronato

Altitudine: 380 m sul livello del mare

Bottiglie prodotte: 2.500

Degustazione: colore rosso rubino; all’olfatto è ricco e complesso e con un’integrata nota spezzata, caratterizzato da eleganti toni fruttati con note di prugne mature e more, caratterizzato da eleganti toni fruttati con note di prugne mature e more; al palato rimane corposo e nello stesso tempo elegante con un buon tannino. Vino che si esprime al meglio dopo un lungo invecchiamento

Sagrantino

L’eccellenza Valdangius. Il Sagrantino di Montefalco traduce nella sua essenza la passione e la tenacia della nostra cantina. Asciutto, armonico, di grande struttura, questo vino è l’emblema del nostro amore per la terra.

Capsula - C/ALU90- Alluminio
Tappo - FOR51 - Sughero
Bottiglia - GL71 - Vetro
Raccolta Differenziata: verifica le disposizioni del tuo Comune

Flavors & Food Pairings

Abbinamenti culinari

Si accompagna benissimo con grigliate, arrosti (anche d’agnello), cotechino, cacciagione in salmì, cinghiale e formaggi stagionati.

Caratteristiche

Grande classico

Letteratura

L'insostenibile leggerezza dell'essere
Kundera

Uno, nessuno e centomila
Pirandello

Musica

Yesterday
Beatles

A mano a mano
Rino Gaetano

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.